A Te

Quando le nostre vite si sono incrociate, ormai più di 23 anni fa, ero devastato nel corpo e nell’anima, reduce da un anno in sedia a rotelle e con parti del mio corpo che non riconoscevo più.

A te che mi hai trovato
All’angolo coi pugni chiusi
Con le mie spalle contro il muro
Pronto a difendermi
Con gli occhi bassi
Stavo in fila
Con i disillusi
Tu mi hai raccolto come un gatto
E mi hai portato con te

A te che hai condiviso con me tanta gioia e tanto dolore, a te che hai provato a donarmi ciò che non si può comprare e questo ti ha causato tanta sofferenza, a te che mi hai dimostrato il tuo amore sopra ogni cosa.

A Te, Buon Compleanno.



4 Commenti a “A Te”

Lascia un Commento