Buone scuse

“Amore, come mai sei arrivato così tardi?”

eehhh guarda, non puoi immaginare… ho rotto l’astrolabio e faticavo a trovare la longitudine di casa.

Al giorno d’oggi siamo così schiavi della tecnologia che se non avessimo il filo per tagliare la polenta moriremmo di fame



Lascia un Commento