Il pensionato che guarda

Recupero un vecchissimo post dal vecchissimo Merciaioblog, che certa roba a buttarla via è un peccato…

La premessa: Avete mai notato che dove c`è un cantiere stradale immancabilmente c`è un pensionato sul bordo della buca che guarda gli operai all`opera?

Ecco, ho lentamente maturato la convinzione che il pensionato lo diano in dotazione con la scavatrice, senza sovrapprezzo.

Il Fatto: Un bel giorno, colto da Colombite acuta (Colombo è un mio amico che non appena vede un attrezzo o una macchinetta assolutamente useless li compra), ho deciso di comprarmi una soffiatrice per sparare via le foglie dal parcheggio di fronte al negozio.

Mai e poi mai avrei immaginato che in dotazione con la soffiatrice mi avrebbero dato anche il pensionato che guarda.

Fin qui niente di stravagante, il pensionato che guarda non consuma e non sporca, lui si limita a materializzarsi come un ologramma non appena accendi la diabolica macchinetta.

Il problema è che il mio probabilmente è difettato, lui non si limita ad osservare da lontano ma si piazza esattamente di fronte alla soffiatrice e sente irrefrenabile l`impulso di disquisire con me di metafisica… o di massimi sistemi in generale. Soffiargli addosso le foglie (visto che si piazza di fronte alla macchinetta) pare brutto, non cagarlo pare pure peggio visto che mi hanno insegnato ad essere quanto più possibile educato con le persone anziane.

L`unica soluzione è spegnere la soffiatrice e mettersi a parlare col pensionato, peccato che costui si smaterializzi non appena la macchinetta viene spenta salvo poi rimaterializzarsi con diversa fisionomia non appena la si riaccende.

Non trovando soluzione al problema credo che chiederò al negoziante di riprendersi indietro l`infernale aggeggio.



Lascia un Commento