Son Merciaio ma non posso vendere elasticità mentale di ricambio

Ci sono donne (parlo di donne perchè io è con quelle che ho a che fare ma sono sicuro che ci sono uomini che sono pure peggio) che hanno la testa più quadrata di un geometra figlio di geometra.

Della gente che viaggia letteralmente su binari, che – secondo un antico detto – sarebbe capace di morire di fame perchè non ha il filo per tagliare la polenta.

Or ora una siora, che non avevo mai visto prima quindi chissà quante mercerie aveva già girato prima di arrivare da me, mi chiede il filo piombato da mettere in fondo alle tende… ma lo vuole più pesante di quello che si usa di solito.

Non avendolo le propongo di mettere doppio quello che ho.

mi guarda scandalizzata e mi dice: “Eh no… non va mica bene metterlo doppio”

Non insisto, la saluto e penso: peccato essere merciaio ma non poter vendere l’elastico per aumentare elasticità mentale.



2 Commenti a “Son Merciaio ma non posso vendere elasticità mentale di ricambio”

  • matteo:

    Hai ragione: mi ricordano quelli che non ne vogliono sapere di mettere la randa avvolgibile sulla albero. Har haaar haaaaaar!

    • merciaioblog:

      Guarda… io quelli non li capisco proprio 😀 (te l’ho già spiegato perchè non si deve mettere la randa sull’albero?)

Lascia un Commento