Archive del 19 ottobre 2011

Tutta colpa delle noci

Forse tre piatti di minestrone sono stati un po’ troppi.
Forse la bistecca potevo fare a meno.
Forse anche le patate lesse potevo fare a meno.
Forse la fetta di caciotta era meglio che anche no.
AH! avessi saputo resistere a quei due peperoni in salamoia
Alla fetta di Strudel di mia mamma però no, a quella no, posso rinunciare a tutto ma non a quella.

Ma secondo me se ora mi sento un po’ troppo satollo è colpa di quelle due noci che ho mangiato per ammazzare il tempo, una fatica a digerire le noci.

Resilienza

A volte, nella vita, dal punto di vista interiore, ci si cristallizza in una situazione sì di equilibrio, ma che non ci fa stare bene. Allora si rimettono in discussione un po’ di cose e all’inizio l’effetto apparente è che si stia peggio.

Perché quando stravolgi qualcosa, all’inizio, è come quando riordini l’armadio e tiri fuori le cose che sono fuori posto, è necessario per fare spazio e pulire gli angoli per poi rimettere dentro le cose per bene.

(il concetto di fondo non è mio ma di un’amica, io l’ho solo riadattato per adeguarlo alla bisogna)

Idea Fissa