Della irrinunciabile necessità di arieggiare

Sabato mattina, ti svegli, ti alzi e la prima cosa che fai è infilarti la felpa per non perdere il caldo tepore del piumone. Butti già un buon caffè caldo per conservare questo calore e ti fiondi sotto una doccia bollente.

Esci dalla doccia e il bagno è un dolce rifugio carico di vapore. Dopo esserti fatto la barba, ancora in mutande, apri la porta del bagno e…

…trovi un branco di pinguini che ti chiedono asilo per fuggire dalla camera, che nel frattempo ha raggiunto i 40 sotto zero.

Perchè mentre tu eri in doccia la tua dolce metà ha spalancato tutte le finestre perchè arieggiare al sabato alle sette di mattina è l’imperativo categorico. Ne va delle sorti del pianeta.



Lascia un Commento