Kashmir

Avvolti dalla fredda nebbia di un umido Venerdì notte di Novembre, fuori da un ristorante immerso nella campagna veneziana, un uomo e una donna che cantano Kashmir dei Led Zeppelin seguendone il ritmo con la testa.

Il sottoscritto e la Mitia… due deficienti praticamente.



Un Commento a “Kashmir”

Lascia un Commento