Quando l’onestà è un pessimo marketing

Metti che tu in negozio hai un tot assortimento di un prodotto, in vari colori. Finisci uno di questi colori e quando vai a ricomprarlo lo trovi aumentato.

Metti che tu invece di aumentare tutto l’assortimento incrementi il prezzo solo di quanto riassortito.

Invariabilmente il cliente vedendo due prezzi diversi non penserà che il prezzo inferiore è quello vecchio e che tu per correttezza non lo hai aumentato, penserà invece che lo stai imbrogliando nell’unico pezzo a prezzo nuovo.

Lo so perchè faccio il merciaio da 25 anni ma ci ricado ancora ogni volta.



Lascia un Commento