Il coglionazzo arrogante e pure stronzo

Questo è un po’ il simbolo del nostro paese, l’arroganza, la protervia, la cafonaggine, la prevaricazione, il senso di totale impunità di chi dovrebbe rappresentare l’esatto contrario.

Quello in teoria non è un parcheggio, è l’ingresso ai negozi, e il simpatico figuro proprietario dell’auto abita nel condominio dell’altro lato della strada (dove avrebbe un parcheggio suo ma gli toccherebbe fare il giro del palazzo a piedi).

Lui parcheggia sempre lì.

Abbiamo provato con le buone e niente, abbiamo provato con le cattive e niente, abbiamo provato a chiamare i vigili e ci hanno risposto che essendo proprietà privata loro non possono fare niente, se fosse parcheggiata in strada e chiudesse il passaggio loro potrebbero farla rimuovere ma essendo dentro no. Se la faccio rimuovere io mi denuncia e il giudice gli da pure ragione facendomi pagare tutte le spese.

Se uno trova il cancello aperto e parcheggia nel vostro giardino voi non potete fare niente se non chiedere un’ingiunzione da un giudice, così mi hanno detto i vigili. Coi tempi della giustizia che conosciamo bene.

Non siete padroni in casa vostra, sapevatelo.

L’aggravante per il figuro in oggetto è che LUI è un rappresentante dello Stato, un poliziotto. Aggravante dell’aggravante è che costui è anche consigliere comunale (se becco chi lo ha votato non lo sputo sennò lo profumo). Per questo dico che dovrebbe rappresentare l’esatto contrario.

Ora, se il modello di comportamento è questo come puoi pretendere che il comune cittadino si comporti in modo corretto e con senso civico.



7 Commenti a “Il coglionazzo arrogante e pure stronzo”

Lascia un Commento