Lo sconto per il caffè

Tra tutti i modi che ha la gente per chiedere lo sconto il più fastidioso è quando te lo chiedono per “il caffè”.

Quasi ti stessero chiedendo la carità, quasi che senza quel miserrimo Euro di sconto fossero costretti a privarsi della corroborante bevanda calda.

Ora un cliente, pagando le due canottiere che aveva preso la moglie, mi ha detto: “guarda che devo andare a prendere il caffè io…” sottintendendo che avrei dovuto offrirglielo scontandogli la merce.

La risposta è stata: il caffè fa male, fa alzare la pressione.

Che poi l’ironia della sorte è che se avesse taciuto lo sconto lo avrebbe avuto, avrei arrotondato per difetto. E si sarebbe pure risparmiato la figura da morto di fame.



4 Commenti a “Lo sconto per il caffè”

  • Ale:

    Capita. Ma se vuoi farli sentire di merda merda merda davvero davvero prova così.

    Alla richiesta dello sconto per il caffe’, gli fai il prezzo pieno e gli metti un euro sul tavolo.
    Ed esordisci: questo e’ per il caffe’. Salute! :-;

  • la strega:

    oppure gli fai il prezzo pieno e, porgendogli la bustina di zucchero + la palettina, con aria complice (magari fagli pure l’occhiolino) gli dici: …per il caffé

  • Un mio amico, che ha un negozio di strumenti musicali, ha la macchinetta del caffè nel retrobottega. Prevedo soluzioni ancora più ficcanti… 😉

Lascia un Commento