Dei razzismi al contrario…

Ci sono genti che hanno bisogno di trovare necessariamente un brutto e cattivo da incolpare per giustificare la propria miserevole vita o, a volte, la mancata accettazione di se e della propria condizione. Disabilità, razza, orientamento sessuale.

Un giorno, per esempio, entra una donna di colore e mentre le do il resto cerco molto accuratamente di non toccarla. Lei mi guarda e con tono molto sgradevole mi fa: Non mi vuoi toccare perchè sono negra???

allora io allungo il braccio e le dico: dammi la mano. Lei mi guarda stranita, insisto: dammi la mano.

Mi da la mano e ZZZZOTTTT… ero sovracarico di elettricità statica e evitavo di toccarla solo per evitarLe il fastidio di scaricarmi, su di lei.

Altro caso… entra una donna, zoppica vistosamente, ha certamente una protesi a una gamba. Mi chiede dei collant.

Io tra decine di tipi di collant non è che posso darle una roba a caso, mi servono informazioni: pesantezza, colore, taglia.

Mi dice che servono per andare a sciare. Ok, abbiamo risolto il problema della pesantezza ma ho bisogno di sapere taglia e colore…

A un certo punto questa sbotta: Beh, sono per ME, le sembra strano che una senza una gamba vada a sciare?!?!

e io: direi di no, visto che io con un braccio paralizzato vado a fare regate in barca a vela.

Perchè a me ste cose stanno parecchio sui coglioni e provo un sottile piacere a rendere “il favore” facendo sentire codeste persone delle merde.

E’ evidente che in entrambi i casi avevano LORO qualcosa di irrisolto e cercavano di scaricare su di me le proprie frustrazioni.

Peccato che lo abbiano fatto con la persona sbagliata.



4 Commenti a “Dei razzismi al contrario…”

  • claire:

    sono quelli che attaccano per paura di essere attaccati e non saper rispondere. sei fantastico, come sempre 🙂

  • matteo:

    Hai fatto quel che bisogna fare. Bello il primo caso della corrente. Ma perché ti stupisci? È sensato che una persona di colore possa anche pensare male se non capisce il gesto di allontanamento. Così come la sciatrice.
    Mica tutti hanno la forza dell’ironia sempre pronta, accidenti.
    Anzi: nemmeno noi, in molte situazioni, siamo in grado di tirarla fuori.
    Ci proviamo!
    Ps: e la ns. pizza? 🙂

Lascia un Commento