La delusione

La delusione è uno stato d’animo provocato dalla constatazione che le aspettative, le speranze coltivate, non hanno riscontro nella realtà.

La chiave secondo me è tutta nella parole aspettative, che spesso ci creiamo da soli, per film che ci facciamo nonostante i patti – che troppo spesso dimentichiamo troppo velocemente – fossero chiari fin dall’inizio.

Per quanto mi riguarda ho un pessimo rapporto con l’altrui delusione, la trovo uno stato d’animo profondamente arrogante e snob, sentirsi delusi da qualcuno è un po’ un sentirsi superiori, come guardare la persona dall’alto in basso, con disprezzo: “mi hai deluso, non sei stato/a all’altezza…”

Spesso la delusione è figlia di una nostra inadeguatezza nel gestire gli avvenimenti o i rapporti, inadeguatezza che però non vogliamo ammettere a noi stessi e scarichiamo sugli altri.

A me se vuoi che ti cancelli definitivamente dalla mia vita basta che Tu mi dica che ti ho deluso, segni irrevocabilmente la fine di ogni rapporto, fine spesso preceduta da un fragoroso “Ma muori male!!!”.

L’unica forma di delusione che ammetto è nei confronti di se stessi.



Lascia un Commento