Reputazione, stima, onore e dignità

Placida signora inizia il suo post Parole&Promesse: Proverbi e Modi di Dire con questa frase:

Un tempo venire considerati “Uomini di parola” era una questione d’orgoglio; “Mantener fede alla parola data” voleva dire mantenere reputazione, stima, onore e dignità, cose allora – anche se oggi sembra impossibile – considerate più importanti della vita stessa.

E secondo me qui si racchiude tutto il tragico segreto e le motivazioni che in questo periodo spingono tanti imprenditori a suicidarsi.

Il non poter mantenere gli impegni, verso un voracissimo Stato, troppo solerte quando è tempo di ricevere e troppo pigro quando si tratta di onorare i propri di impegni.

Il non poter mantenere fede alla parole data verso le banche, verso i dipendenti, che per quanto riguarda le piccole imprese spesso non sono solo dipendenti ma amici di famiglia, a volte parenti…

Reputazione, stima, onore e dignità per qualcuno sono – forse in modo diverso rispetto al passato – ma ancora oggi più importanti della propria stessa vita.



2 Commenti a “Reputazione, stima, onore e dignità”

Lascia un Commento