Tutorial: come disinnescare un deficiente

Mi è entrato in negozio uno che voleva del filo di nylon. Gli ho mostrato del filo di nylon. E fin qua tutto ben…

Lui però mi ha detto che no, quello era cotone.

Io allora ho ribattuto che “no guardi che è nylon, c’è scritto qui vede?”.

Allora lui “c’è scritto nylon ma è cotone”.

E quindi io che non avevo nessuna voglia di mettermi a discutere inutilmente: “ok, è cotone…”.

A quel punto lui si è taciuto e se ne è andato.

La morale è che per disinnescare un deficiente l’unica è dargli ragione.



Lascia un Commento