Però che bello…

sergio-chioggia-2.4

Certo che quella cosa di arrivare in boa, ritirare il buttafuori, appoppare l’albero, lascare il giusto la ghinda, cazzare il paterazzo, portare indietro il sedile, cazzare la base, girare la boa portando progressivamente la randa al centro, cazzare il fiocco, mettere a segno il barber e ripartire di bolina un po’ mi manca…

Poi però penso a disarmare, impacchettare tutto, caricare la barca sul carrello, trasferire da… a…, riarmare, varare, notti insonni in alberghi chissà dove e mi passa…

Però che bello.

(quello in foto sono io a Chioggia non so più quanti anni fa)



Lascia un Commento