Mi sfugge qualcosa

Il governo vara un provvedimento sul lavoro che prevede una serie di incentivi alle assunzioni: l’assunzione a tempo indeterminato di giovani tra 18 e 29 anni, che aumenta la base occupazionale, determina l’azzeramento totale dei contributi per i primi 18 mesi e per 12 mesi nei casi di trasformazione in tempo indeterminato.

Parlano di 200.000 (D-U-E-C-E-N-T-O-M-I-L-A) posti di lavoro in 18 mesi.

Ma se come ci vanno dicendo ogni giorno da un sacco di tempo c’è crisi dei consumi perché la gente non compra… cosa minchia li mettiamo a produrre questi ggiovani che dovrebbero essere assunti da non si sa chi?

Che poi… leggendo i limiti mi sono messo a ridere talmente forte che a momenti me la faccio addosso

Per poterne usufruire i giovani devono rientrare in queste condizioni: essere privi di impiego regolarmente retribuito da almeno sei mesi; essere privi di un diploma di scuola media superiore o professionale, vivano soli con una o più persone a carico.

Quindi uno per usufruirne deve avere massimo 29 anni, massimo la terza media, essere disoccupato da almeno 6 mesi ma essere abbastanza ricco da vivere da solo.

Ma andate a cagare va…



3 Commenti a “Mi sfugge qualcosa”

Lascia un Commento