I vantaggi della depilazione maschile

Recupero un post che la splendida Mich aveva scritto per Splendidi Quarantenni Lifestyle prima che quel dominio fosse perso per sempre come lacrime nella pioggia…

L‘argomento è di quelli difficili, legato a pregiudizi e sospetti di varia natura. Ma vale la pena approfondirlo. Io l’ho fatto, in modo scientifico, fisiologico ed emotivo, grazie naturalmente a due soci di sesso maschile e a una serie di testimonianze anonime.

Dunque, perché mai un uomo dovrebbe decidere di depilarsi (e non stiamo parlando delle gambe né del petto)?

1. Migliora l’igiene, attenuando sudorazione e le relative conseguenze, anche se l’omo è omo…;

2. Dona una piacevole sensazione di freschezza;

3. Migliora le sensazioni “tattili” sia durante i preliminari – pelle su pelle tra due corpi lisci anche nelle zone intime è un’esperienza sorprendente – che durante il rapporto;

4. Non si incastrano orpelli piliferi nei punti strategici della punta, con doppio vantaggio 1) eviti il dolore se hai un momento di “eccitazione” 2) Se un pelo si posiziona proprio lì, il flusso che si sdoppia e tu che invece di fare centro te la fai sulle scarpe, entrambe (gli uomini non lo dicono ma capita);

5. Non si lasciano riccioli sui sanitari di casa propria e altrui, che mica a tutti piacciono;

6. Alcune persone soffrono di gag reflex e se non sapete cos’è, buon per voi. Con la depilazione si risolve il problema alla radice, in senso letterale;

7. Una donna si dedica con passione maggiore a scoprire, sollecitare e stuzzicare angoli segreti dei quali rischia di dimenticarsi se ricoperti da fitta peluria.

Il fastidio da ricrescita pare sia un problema che si presenta per gli uomini solo le prime volte e poi mai più. In quanto donna posso confermare che il fastidio da ricrescita è quasi del tutto assente quando la depilazione avviene tramite ceretta. Ma sul rasoio a lame nutro molti, fondatissimi, dubbi.



Lascia un Commento