Archivi per la categoria ‘diario’

I vantaggi della depilazione maschile

Recupero un post che la splendida Mich aveva scritto per Splendidi Quarantenni Lifestyle prima che quel dominio fosse perso per sempre come lacrime nella pioggia…

L‘argomento è di quelli difficili, legato a pregiudizi e sospetti di varia natura. Ma vale la pena approfondirlo. Io l’ho fatto, in modo scientifico, fisiologico ed emotivo, grazie naturalmente a due soci di sesso maschile e a una serie di testimonianze anonime.

Dunque, perché mai un uomo dovrebbe decidere di depilarsi (e non stiamo parlando delle gambe né del petto)?

1. Migliora l’igiene, attenuando sudorazione e le relative conseguenze, anche se l’omo è omo…;

2. Dona una piacevole sensazione di freschezza;

3. Migliora le sensazioni “tattili” sia durante i preliminari – pelle su pelle tra due corpi lisci anche nelle zone intime è un’esperienza sorprendente – che durante il rapporto;

4. Non si incastrano orpelli piliferi nei punti strategici della punta, con doppio vantaggio 1) eviti il dolore se hai un momento di “eccitazione” 2) Se un pelo si posiziona proprio lì, il flusso che si sdoppia e tu che invece di fare centro te la fai sulle scarpe, entrambe (gli uomini non lo dicono ma capita);

5. Non si lasciano riccioli sui sanitari di casa propria e altrui, che mica a tutti piacciono;

6. Alcune persone soffrono di gag reflex e se non sapete cos’è, buon per voi. Con la depilazione si risolve il problema alla radice, in senso letterale;

7. Una donna si dedica con passione maggiore a scoprire, sollecitare e stuzzicare angoli segreti dei quali rischia di dimenticarsi se ricoperti da fitta peluria.

Il fastidio da ricrescita pare sia un problema che si presenta per gli uomini solo le prime volte e poi mai più. In quanto donna posso confermare che il fastidio da ricrescita è quasi del tutto assente quando la depilazione avviene tramite ceretta. Ma sul rasoio a lame nutro molti, fondatissimi, dubbi.

Tutto per un “ci”

la lingua italiana è una cosa meravigliosa, aggiungi o togli un “ci” su una frase e questa cambia completamente di senso e/o interpretazione. Per esempio se tu dici…

In alcuni casi che ci si depili o meno fa poca differenza” che si può interpretare come “l’uomo allupato e morto di figa tanto non se accorge”

ora togliendo il “ci”

In alcuni casi che si depili o meno fa poca differenza” che si può interpretare come “se sei un cesso a pedale che ti depili o meno non fa alcuna differenza”

Non è bellissimo tutto ciò?

A corredo del post agevolo copertina dell’album di una delle cantanti sex simbol della discografia mondiale

saveta-jovanovic

Vu cumprà 2.0

Potrei aprire una partita iva, affittare dei locali, comprare degli arredi, un misuratore fiscale, pagare un commercialista, pagare l’inps, essere costretto obtorto collo ad adeguarmi agli studi di settore… e apparire comunque un ladro evasore fiscale agli occhi della gente e, peggio, dello Stato.

Oppure potrei trasformarmi in un vu cumprà 2.0, aprirmi un account instagram o creare un pagina facebook e vendere le mie cose lì…

La sospensione dell’incredulità

La sospensione dell’incredulità o sospensione del dubbio (suspension of disbelief) è un particolare carattere semiotico che consiste nella volontà, da parte del lettore o dello spettatore, di sospendere le proprie facoltà critiche allo scopo di ignorare le incongruenze secondarie e godere di un’opera di fantasia.

Wikipedia

Certezze

Capisci che il genere umano è inesorabilmente destinato all’estinzione anche perché migliaia di anni di modi di dire e la coperta è ancora sempre troppo corta.

Test gallery

jesolo_24_08_2011_01

Picture 1 of 55

Hank Moody – Californication

“La gente sembra diventare sempre più stupida, voglio dire, abbiamo un’avanzatissima tecnologia, i computer si sono trasformati in macchine da seghe a quattro cifre. Internet doveva renderci liberi, democratizzarci, ma il risultato è che ha dato solo libero accesso alle invasioni barbariche, per non parlare della pornografia infantile. Oltretutto la gente non scrive più, tiene blog, invece di parlare invia sms, niente punteggiatura, niente grammatica, TVTB, IMHO, ROTFL, mi sembrano un branco di imbecilli che pseudo-comunicano con un branco di altri imbecilli in un protolinguaggio che assomiglia più a quello dei cavernicoli, che alla nostra madre lingua.”

Hank Moody – Californication

Eufemismi

parti basse donna

Via Tumblr

Provolone…

Giuro che al primo colpo d’occhio avevo letto “provolone ammiccante”

provolone ammiccante

Dio li fa e poi li manda qua

Un cliente mi chiede una cerniera lampo da 10 centimetri grigia. Gli dico che al momento la più corta che ho è da 18. Mi dice che no, gli serve da 10.

Ok, dico io, gliela faccio al volo, ne prendo una da 18 la accorcio.

Mentre la sto accorciando mi fa, accorciamela a 15 va, che gli altri 5 centimetri poi me li accorcio io…

ho bofonchiato una lunga sequenza di bestemmie.